Pinacoteca Comunale di Città di Castello

Il museo è situato nel palazzo Vitelli alla Cannoniera, eretto dalla famiglia Vitelli nella seconda metà del '500. Il palazzo è sede della pinacoteca comunale dal 1912, in seguito alla restaurazione operata da Elia Volpi.

Le opere sono esposte in 21 sale disposte nei diversi piani e corridoi che compongo il palazzo. Una nuova ala contiene diversi gessi di Elmo Palazzi, una collezione di bronzi di Bruno Bartoccini e 23 opere donate da Ettore Ruggieri. Dal 21 aprile 2007 il piano interrato ospita il museo delle conchiglie in cui è esposta la collezione personale di Guglielmo Biraghi.

La pinacoteca accoglie:

La Madonna in trono col Bambino di Antonio Vivarini
La Madonna in trono col Bambino di Spinello Aretino
La Madonna in trono col Bambino e Santi di Pietro Donini
La Madonna in trono col Bambino e Santi di Gregorio Pagani
La Madonna in trono col Bambino e Santi di Jacopo di Giovanni
L'Imposizione delle mani di Santi di Tito
L'Adorazione dei pastori di Vittorio Cirelli
Due Santi martiri di Giovanni Battista Pacetti detto Lo Sguazzino
Sant'Ivo avvocato dei poveri di Giovanni Ventura Borghesi
La Madonna in trono col Bambino e il Martirio di San Sebastiano di Luca Signorelli
L'annunciazione di Nicolò Circignani, detto il Pomarancio
Cinque opere di Raffaellino del Colle, esponente del manierismo toscano e romano
Due opere di Francesco Tifernate
Il Reliquiario di Sant'Andrea di Lorenzo Ghiberti, scultore ed orafo a cui si deve la decorazione della porta nord del battistero di Firenze
Opere di Andrea della Robbia, scultore e ceramista a cui si deve la Pala nella Cappella delle Stimmate nel Santuario della Verna
Lo Stendardo della SS. Trinità di Raffaello Sanzio.

Gipsoteca di Elmo Palazzi
Comprende i calchi in gesso di numerose opere di Elmo Palazzi, scultore italiano nato a Città di Castello. In questa collezione sono raccolte l'allegoria dell'Umbria e due allegorie della Previdenza.

Collezione di bronzi di Bruno Bartoccini
La collezione è composta da 35 opere donate dallo stesso artista alla città. Le opere, composte dagli anni '60 in poi, rappresentano le forme e il movimento dell'uomo nel contesto della semplice quotidianità.

Collezione Ettore Ruggieri
È composta da 23 opere donate da Ettore Ruggieri, medico-chirurgo morto nel 1978. La donazione testimonia il legame con Città di Castello, città natale della madre. Nella collezione sono presenti dipinti di Ottone Rosai, Gerardo Dottori e Giorgio De Chirico.

fonte: wikipedia




??php $aListaFooter = $dataset->get_general('select * from news where idNewsCategoria = 32 and visibile = 1 ORDER BY ordine ASC ');?>